Conoscere ragazze e donne online tramite le chat sex

Un aspetto, più di altri, contraddistingue il popolo italiano, soprattutto negli ultimi anni: la voglia di vivere, appieno, la propria sessualità. Liberi dai pensieri retrogradi di un tempo, grazie ad una società indubbiamente più moderna in cui la donna si è emancipata compiutamente, gli italiani, stanchi della solita routine, vanno alla ricerca di situazioni intriganti e piccanti.

E la grande rete telematica, in tal senso, fornisce degli assist al bacio, dei cioccolatini – traslando la metafora dall’ambito calcistico – ai quali spetta agli utenti tramutare in gol. Una tendenza che va consolidandosi nel tempo è quella delle chat sex, che continuano ad aumentare, significativamente, il numero dei propri utenti col passare del tempo.

La stancante routine quotidiana, impone a Monica un cambiamento della propria vita

Quanto siano alla moda e di tendenza viene confermato dagli addetti ai lavori, che vedono in alcuni siti del settore, come – ad esempio – Ragazzeinvendita, dei veri e propri punti di riferimento del genere, in grado di soddisfare qualsiasi tipo di esigenza, anche le più imprevedibili e perverse. Ed è per questo motivo che le chat erotiche sono diventate, di fatto, il luogo prediletto per conoscere donne e ragazze di ogni angolo del nostro paese.

D’altro canto, i motivi che spingono il gentil sesso ad iscriversi a questi siti sono, per lo più, direttamente riferibili alla sfera sessuale. La conferma arriva direttamente da Monica, casalinga di 48 anni residente nella provincia di Varese, frequentatrice abituale di chat sex ormai da diverso tempo, che grazie ad esse ha assaporato nuovamente il piacere dell’eros e del proibito.

“Erano diversi anni – ci racconta Monica – che la mia vita era condita dagli stessi ritmi: curare la casa, portare il figlio prima all’asilo, poi a scuola, ed aspettare che mio marito, dopo una stancante giornata lavorativa, tornasse a casa. Una routine che, francamente, mi stava stancando, oltre a sentirmi solo un oggetto nelle mani di mio marito, che si concedeva carnalmente solo ed esclusivamente quando lo reputava più opportuno”.

Monica, però, è conscia di poter essere ancora attraente agli occhi degli uomini, oltre ad amare, profondamente, i piaceri del sesso: “Nel paese dove abito, poco più di 5000 anime, tutti ci conosciamo: le opportunità di concedermi qualche scappatella, non sono certo mancate, ma il timore delle malelingue mi ha sempre frenato dal compierle. La voglia di rompere gli schemi, di cercare altrove quello che, purtroppo, non trovavo nel letto coniugale, era ormai troppa. Ed è allora che mi sono decisa di affidare ad Internet”.

La scintilla tra Internet e i desideri di Monica non fu immediata, ma poi fu colpo di fulmine

Tra la grande rete telematica e Monica, non è subito scoccata la scintilla:” All’inizio mi sono affidata ai siti d’incontro più noti, ma molto spesso c’erano evidenti difficoltà nell’arrivare al “dunque”. Quello che cercavo, d’altronde, non era una relazione, ma solo degli innocenti ed evasivi momenti di libertà, da vivere con intensità ed un coinvolgimento emotivo e mentale che mancavano, ormai da diverso tempo, nei rapporti con mio marito”:

Il colpo di fulmine, però, avvenne con le chat sex:”Dopo alcuni mesi, grazie ad un’amica molto libertina, venni a conoscenza delle chat erotiche: nonostante un po’ di iniziale diffidenza, decisi di iscrivermi. E scelta migliore, invece, non potevo fare. Conoscere utenti in rete, condividere con essi i propri desideri più spinti e le fantasie più perverse, è qualcosa di splendido, che considero un ideale primo approccio per poi, nell’arco di breve termine, concretizzare le parole con i fatti.

Monica, come tante altre donne presenti in queste chat, adora il virtuale, ma ama, poi, concentrarsi sul reale:”Grazie alla chat sex ho conosciuto moltissimi uomini, che vedo, solitamente, durante l’orario mattutino, quando il figlio è a scuola e mio marito al lavoro. Con gli utenti delle chat ho realizzato alcuni dei miei desideri più intimi, che non pensavo, onestamente, di poter realizzare: mai nella vita, infatti, avrei immaginato di essere posseduta da più uomini contemporaneamente, o diventare il centro dell’attenzione di un piccante bukkake”.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *