Un matrimonio diverso: quando la moglie fotte il marito


Tantissime donne si aprono a nuovi orizzonti, soprattutto quelle donne che vogliono comandare nel matrimonio. Un matrimonio diverso è quello che ci vuole per contrastare la noia e l’abitudine della camera da letto. Per questo non è raro trovare mogli che fottono il proprio marito. Chi lo dice che è solamente l’uomo a dover fottere la propria moglie? Una tra le pratiche più diffuse in questi matrimoni diversi, dove la moglie comanda, è il pegging. Ma di che si tratta?

Il pegging è una parola inglese che letteralmente significa grossolanamente ‘impiolare’. Ma, per la precisione, significa sodomizzare qualcuno con qualche oggetto. È una pratica abbastanza diffusa tra le donne di ogni estratto sociale, specialmente tra quelle più ‘facoltose’. Quando la moglie diventa padrona di suo marito e lo fotte, la sua mente si scatena alla ricerca dei modi più disparati per farlo suo ancora di più.

Anche se il pegging si riferisce ad ambo i sessi, nel tempo si è trasformato nella pratica di penetrazione degli uomini da parte delle donne. Alcuni mariti hanno infatti scoperto il piacere della penetrazione anale! Ma come fanno le mogli a fottere i propri mariti se non hanno a disposizione nessun pene che possa fare il servizio?

Lo strapon come strumento di piacere nella coppia

Naturalmente esistono in commercio strumenti e giochi erotici che danno il piacere alla moglie di fottere il proprio marito. Tra gli strumenti più utilizzati c’è lo strapon.

 

Lo strapon, erroneamente attribuito come strumento di piacere lesbo, è in realtà uno strumento utile anche per le copie eterosessuali.

Sostanzialmente è un dildo (che può avere diverse dimensioni) che si attacca ad una cintura indossata dalla donna. L’elemento fondamentale dello strapon è proprio l’imbracatura.

Una buona imbracatura è facilmente indossabile e confortevole ai movimenti. Oltre alle diverse imbracature, gli strapon possono essere differenti in forme, colori e funzioni. Per quanto riguarda le dimensioni, gli strapon vanno da dimensioni piccole ad alcune decisamente spropositate. Ad ognuno il proprio!

Quello che accade dopo è del tutto immaginabile.

Molte donne si eccitano tanto da provare un profondo orgasmo. La valenza psicologica che sta alla base del pegging è la sensazione di potere che la donna prova nel vedere il proprio marito sodomizzato.

Da sempre la donna è stata sottomessa sessualmente, ma fin dai tempi antichi le moglie hanno sempre sognato, a volte in segreto, di fotterlo anche in modo brutale.

La moglie che vuole un matrimonio diverso, talvolta, usa la pratica del pegging addirittura per ‘punire’ il proprio marito. Ciò che ama una moglie nella pratica del pegging è proprio il modo in cui il marito gode.

pegging di coppia

Per la donna, che ama sentirsi regina, tutto questo piacere è tradotto con il sentirsi soddisfatta di sè stessa e onorata dalle grida del marito.

Tantissime donne amano la pratica sessuale del pegging soprattutto perché non vogliono farsi comandare o sottomettere dal proprio marito. Sono donne decise, che sanno ciò che vogliono da una relazione sessuale e che non si piegano tanto facilmente ad altre idee.

In questi matrimoni, in cui la donna ha il suo schiavo sessuale, la noia e la normalità non esistono.

Gli uomini, d’altro canto, amano farsi dominare perché questo risparmia loro la fatica di dover scegliere cosa fare alla propria donna. Se sei una moglie alla ricerca di nuove novità da provare con tuo marito, non sottovalutare la pratica del pegging!

Leave a Reply