iscrizione club

Orge con puttanelle del vicinato

Vuoi fare Sesso? Migliaia di persone ti aspettano in CHAT!

ISCRIVITI GRATIS

Dopo due divorzi, ho deciso di rimanere single. Mi trasferisco in una piccola città di provincia. Dopo un anno lì ho avuto modo di conoscere alcuni dei miei vicini. Dall'altra parte della strada viveva Tina, sposata con quattro figli. Penso che fosse sulla trentina. Un po' grassottella, ma capace di farmi venire un'erezione ogni volta che la vedevo fuori con i pantaloncini.

Due case più giù di me viveva Vale, sui quarant’anni. Stavo camminando lungo la strada per controllare la mia posta e quella fu la prima volta che incontrai Vale. Abbiamo chiacchierato un po' e mi ha fatto i complimenti per come tengo il mio prato. Lei ha perso il lavoro. È rimasta a casa a sorseggiare vino tutto il giorno e non guida.

Io ero seduto in giardino davanti al mio camper a bere birra. Vale ha attraversato il cortile del vicino portando un bicchiere e una bottiglia di vino. "Ti dispiace se mi unisco a te?", ha detto. Ho tirato fuori un'altra sedia da giardino e le ho detto di sedersi. Mentre continuavamo a bere, la nostra conversazione divenne più personale e privata. Le ho detto che io e il mio ex amico ci siamo scambiati la moglie e lei mi ha detto che il suo ex era violento e la tradiva. Poi mi ha detto che potremmo essere buoni compagni di bevute ed anche oltre… Mi ha confessato di avere bisogno di tagliare il suo prato e mi ha chiesto se potessi farlo io..pagandomi in un modo speciale.

Ha chiesto di vedere l'interno del mio camper. Quando siamo entrati, ha detto: "Voglio davvero vedere cosa c'è dentro i tuoi pantaloni…". Vale mi ha slacciato i pantaloni e si è messa in ginocchio. Ha fatto una magia sul mio cazzo con la sua lingua. "Posso andare oltre se accetti di fare il mio lavoro in giardino" mi ha poi detto.

Ho rasato e sistemato il suo giardino e poi abbiamo bevuto e scopato. Non aveva molte tette, ma la sua fica era molto pelosa come un cespuglio che le arrivava fino al buco del culo.

guarda cam

Durante i nostri incontri chiesi a Vale di Tina. "Faccio la babysitter per loro, lei e suo marito hanno dei problemi", mi disse Vale. Poi ha ammesso che lei e Tina hanno una relazione bisex in corso e il marito di Tina non lo sa. "Tina non può uscire per farsi scopare, così facciamo delle scopate con la cinghia". Mi ha detto Vale. "Parlerò a Tina di te e le dirò quello che mi hai detto, sul fatto che hai un'erezione quando la vedi indossare gli shorts.

Una settimana dopo aver falciato il prato di Vale ed essere entrato in casa sua per la nostra solita bevuta, c'era Tina in shorts e con un top che lasciava vedere che fosse senza reggiseno. "Vedi Tina, te l'avevo detto che era duro", mentre Vale mostrava il mio cazzo a Tina. Vale andò giù e Tina si unì. Poi Vale si spogliò e mise uno strap on da far succhiare anche a Tina. Vale tolse il top di Tina e strofinò lo strap on sui seni di Tina. Mentre scopavo con Tina, lei stava succhiando lo strap on di Vale. "Sì, dai, succhia il cazzo di Vale", continuava a ripetere Vale. "La prossima volta mi scoperò quella figa mentre tu succhierai il cazzo di lui e ingoierai tutto il suo sperma nella tua gola”.

Così abbiamo fatto una bella cosa a tre. Scopiamo così almeno tre volte a settimana e ultimamente due ragazzi che conosco si uniscono al divertimento assiduamente.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

guarda cam